Bagolino alpin run

Caricamento Eventi

« All Eventi

Bagolino alpin run

luglio 23 @ 9:00 - 17:00

SSD BAGOLINO e AVIS BAGOLINO
con il patrocinio di
PROVINCIA DI BRESCIA e COMUNE DI BAGOLINO
ed ECOMUSEO VALLE DEL CAFFARO
Una giornata di festa. Per lo sport, per la cittadina di Bagolino, per l’atletica bresciana. La settima edizione della Bagolino Alpin Run ha mantenuto le promesse e ha regalato una splendida mattinata ai tanti appassionati della corsa in montagna presenti. La gara bagossa ha fatto registrare due record di cui andare fieri: quello di partecipazione, con oltre 370 atleti partiti per la competitiva, circa 60 alla non competitiva ed altrettanti alla Mini Alpin Run riservata ai più piccoli; e il primato della gara femminile, ritoccato, anzi, fatto crollare da Sara Bottarelli, miglioratasi rispetto al passato limite cronometrico (sempre suo) di ben 1’19”.
Come nel 2013 e nel 2015, il valsabbino Alessandro Rambaldini e la valtriumplina Sara Bottarelli convertono in vittorie nette la propria partecipazione. Il distacco sui primi inseguitori è sensibile, i due top runner confermano di essere di un’altra categoria, d’altronde stiamo parlando di un campione del mondo lunghe distanze (lui) e di un bronzo europeo (lei). All’arrivo al Parco Pineta di Bagolino, tuttavia, lasciano trapelare sensazioni diverse. Alessandro appare naturalmente stanco, i 16 km di saliscendi in valle hanno messo a dura prova gambe che in queste ultime settimane sono state molto caricate di lavoro e chilometri di corsa. È lo stesso campione di Lavenone ad ammetterlo: «Oggi è stato diverso rispetto alle vittorie passate, ho fatto un po’ più fatica, le gambe non giravano. Il marocchino è andato molto forte, soprattutto nella prima parte, tanto che gli sono stato dietro a lungo. Aveva 10 metri di vantaggio, in discesa volava e non riuscivo a raggiungerlo.
Poi ha fatto un piccolo errore in prossimità del traguardo volante, sono passato e da lì in poi ho fatto gara di testa. Vincere qui è sempre emozionante, farlo da campione del mondo è unico.
Ringrazio gli organizzatori e gli amici della valle che ogni volta mi sostengono». A sentirlo parlare sembra che il successo sia stato risicato o in dubbio, poi vai a guardare i tempi e vedi che Andrea Bottarelli, fratello di Sara, ha terminato con 1’52” di ritardo dal leader. L’1h21’37” finale di Alessandro è lontano 3′ dal record, chiaramente suo, della corsa, ma basta e avanza per dare il senso del dominio. Al terzo posto il marocchino di cui parlava Rambaldini, Youness Zitouni (1h24’08”), al quarto l’idolo locale, Dino Melzani (1h28’23”), podista di casa già vincitore in passato della gara bagossa.

Dettagli

Data:
luglio 23
Ora:
9:00 - 17:00
Categoria Evento:
Sito web:
http://grandprixcorsainmontagna.blogspot.it/

Luogo

Bagolino
Italia + Google Map:
facebook